I luoghi di Sigismondo e Isotta

«Travel is the healthiest addiction»
Associazione Culturale Sigismondo e Isotta Experience | oltreconfine Viaggi

Siamo liete di annunciare la collaborazione con la prestigiosa associazione culturale “Sigismondo e Isotta Experience”, che vorremmo farti conoscere per mezzo di questo articolo. Nelle prossime righe troverai la presentazione

Fano il ponte fra Medioevo e Rinascimento, il punto di incontro tra Pandolfo III e suo figlio Sigismondo, due uomini il cui genio rimane visibile nelle opere architettoniche della città. L’Associazione culturale “Sigismondo e Isotta Experience” si propone di creare itinerari ispirati al romanzo “Sigismondo e Isotta” di Maria Cristina Maselli.

Idee di viaggio che partono dalla vera storia d’amore tra i due protagonisti del libro, vissuti nel ‘400 fra Romagna e Marche e che porteranno i visitatori a scoprire queste terre ricche di arte. Questa nuova realtà associativa è volta a promuovere la storia e le tradizioni culturali delle terre malatestiane che spesso vengono lasciate fuori dei canonici tour turistici, valorizzandone il paesaggio e i territori, accogliendo i visitatori e facendoli calare nelle atmosfere dei secoli passati per vivere un’esperienza unica e irripetibile.

Ogni itinerario sarà curato nel dettaglio da noi, Alessandra e Samanta, travel designer di Oltreconfine Viaggi.

Ti accompagneremo in un viaggio attraverso la Romagna e le Marche, terre di bellezza, storia e contrasti. Territori con un’identità forte e un carattere che in pochi conoscono. Luoghi che ti scivolano dentro al cuore senza un apparente perché, qualcosa di inspiegabile, un richiamo. La bellezza dei piccoli borghi, delle rocche e dei castelli sospesi tra le nuvole e aggrappati alle colline, ci svela il Genius loci rendendo visibile la filigrana di un territorio che ha saputo preservare le tradizioni fermando il tempo

1

Sigismondo Pandolfo Malatesta e i suoi avi e discendenti, che hanno governato per secoli quelle terre, sono i protagonisti dei nostri percorsi che andranno a toccare le terre e le città simbolo del loro potere come Rimini, Cesena e Fano.

2

Rimini custodisce Castel Sismondo, inespugnabile fortezza che divenne simbolo del potere di Sigismondo e della sua gloria, e il Tempio Malatestiano dichiarazione d’amore eterno per la sua Isotta.

3

Cesena e la biblioteca Malatestiana che il tempo ha preservato nella sua integrità, sarà una scoperta emozionante.

Maria Cristina Maselli

“Sono Maria Cristina Maselli, bolognese, autrice televisiva e scrittrice. Dopo aver conseguito la laurea in scienze della comunicazione alla LUMSA, ho iniziato a lavorare in Rai nel 2004, collaborando con importanti nomi della televisione italiana: da Mara Venier a Pippo Baudo, da Massimo Giletti a Giancarlo Magalli, da Antonella Clerici a Bruno Vespa.

Una carriera ricca di soddisfazioni che ho frenato davanti alla pressante necessità di raccontare la storia di Sigismondo Pandolfo Malatesta e Isotta degli Atti. Sigismondo e Isotta, due personaggi storici incontrati per caso, durante una ricerca fatta per scrivere un pamphlet sui Malatesta, dinastia che dominò su Romagna e Marche fra il XIII e il XV secolo.

Per comprendere meglio i miei protagonisti ho avvertito la necessità di visitare i luoghi in cui avevano vissuto, così ho lasciato la costa per inoltrarmi nell’entroterra, dove ho scoperto castelli da favola, borghi millenari e una natura rigogliosa che mai avrei pensato di trovare. E così il romanzo “Sigismondo e Isotta” ha preso luce, e insieme a lui il desiderio di portare lettori, amanti dell’arte e della storia, e viaggiatori curiosi, alla scoperta di Romagna e Marche, sulle possenti tracce dei Malatesta.

Questi due territori hanno conservato nei secoli tutta la potenza evocativa del loro passato, e per questo costituiscono una meta di viaggio insolita, appagante e incredibilmente romantica”

Carla Beatrice Girombelli

“Sono Carla Beatrice Girombelli, bolognese, mi sono formata presso la facoltà dei beni culturali, laureandomi in progettazione e gestione del turismo culturale all’università di Padova. La tesi di laurea in geografia letteraria mi ha portato a ripensare i viaggi come esperienze su misura che pongono al centro il viaggiatore e alla sua relazione con lo spazio che attraversa.

Mettere insieme ogni singolo frammento dei luoghi, per ottenere una visione caleidoscopica, accompagnati dalle parole e gli sguardi degli autori. Viaggi che colgano l’unicità e l’autenticità dei paesaggi che così non sono condannati a diventare dei cliché, ma che risvegliano e mettono in connessione lo sguardo col cuore. La sfida vera è guardare fuori dal finestrino e cogliere la bellezza andando oltre allo sguardo.”

Samanta Gallo

Sono Samanta Gallo, bresciana di origine e padovana d’adozione, travel designer e appassionata di storia dell’arte. Ho sempre cercato di unire la passione per i viaggi alla promozione e alla valorizzazione del patrimonio artistico del nostro paese. Questo mi ha condotta a riprendere gli studi per laurearmi recentemente in Progettazione e gestione del turismo culturale.

La possibilità di un approccio sostenibile al turismo dal punto di vista economico e sociale, in grado di promuovere mete meno note, ma dal grande valore storico artistico, costituisce il principale obiettivo da realizzare nei prossimi anni.

Michela Porcu

Sono Michela Porcu, romana, ma con un pezzo di cuore nella terra dei miei nonni materni: la Romagna. Fin da piccola il mio approccio ai suoi luoghi non è stato solo concentrato su quello che di più turistico e godereccio ha da offrire, ma sulla scoperta dei borghi incantati dell’entroterra, tra le colline verdeggianti puntinate da antiche vestigia medievali.

Gli studi universitari mi hanno portata ad approfondire la conoscenza del patrimonio artistico italiano: la laurea in beni culturali e la successiva specialistica in archeologia hanno consolidato quest’amore e questa voglia di sapere che si accrescono giorno dopo giorno.

Alessandra Merolli

Sono Alessandra Merolli, avvocato di origine romana e bolognese d’adozione con una profonda vocazione artistica. Ebbene sì, anche gli avvocati amano l’Arte! Esercito la professione forense dal 1992, ma ciò non mi ha impedito di seguire la mia passione e laurearmi al DAMS perché il mio intento è quello di dedicarmi a costruire un dialogo concreto tra l’Arte e il Diritto, la Sensibilità e la Ragione nelle istituzioni della cultura.

Durante il percorso formativo ho inoltre conseguito la qualifica di Master di I livello in Cultural Management e quella di Master di I livello in Fundraising per il non profit ed enti pubblici.

La mia attività professionale è sviluppata seguendo due indirizzi: uno strettamente legato all’attività giudiziale, l’altro dedicato allo studio del diritto dei beni culturali e alla consulenza sulle attività di fundraising e del management nell’ambito di progetti culturali.

I luoghi di Sigismondo e Isotta

Verucchio, Montebello, Torriana, Santarcangelo di Romagna, Montefiore Conca, Montegridolfo e Mondaino sono solo alcuni dei borghi che si potranno di volta in volta scoprire, tra la Valconca e la Valmarecchia. Sigismondo e Isotta ci accompagneranno alla scoperta dei luoghi dove hanno vissuto, e attraverso la loro storia faremo un viaggio nel tempo. Un momento indimenticabile sarà l’incontro con i sapori e i saperi locali che vengono tramandati dalle famiglie e dagli artigiani che oggi come allora abitano e lavorano nelle valli. Sperimentare e assaporare la cucina imparando le ricette, che verranno insegnate e lasciate come ricordo del viaggio.

Hai un viaggio in mente?
Richiedi un preventivo gratuito
Viaggiare sicuri con OC Viaggi

In periodi di incertezza, affidarsi a professionisti informati rappresenta una scelta obbligata. Noi di Oltreconfine Viaggi siamo solito fornire ai nostri clienti un supporto completo, sia in fase preparatoria che durante il viaggio stesso.   

Vieni a trovarci

Via del Commercio 26b

35036 Montegrotto Terme

      Post Correlati

      Leave a comment